News

IN EVIDENZA

Gentile Utente,
la presente per comunicarLe, a titolo informativo, che l’Associazione Nazionale Professionisti Osteopati ha inoltrato al Direttore Generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del SSN, la Dott.ssa Ugenti, la richiesta di annullamento in autotutela del provvedimento emesso dalla stessa in merito al ricorso del R.I.R. (Registro Nazionale delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione).
Di recente tale R.I.R, nella persona del Signor Gianni Cavinato, amministratore del gruppo Facebook dello stesso, ha pubblicato ( il 30.09.2020 ) un documento inviato dal Ministero ( con firma in calce della Ugenti) al Presidente della Regione SICILIA, all’Assessorato della Salute della Regione Siciliana, al Comando dei Nas di Catania e al Direttore Generale ASP di Catania,che riporta testualmente:“l’attività professionale non può essere esercita, a meno che il professionista che pratica l’Osteopatia non sia già in possesso della laurea in medicina chirurgia e successiva abilitazione o della laurea abilitante in fisioterapia”.

Come Associazione ci siamo sentititi in dovere di chiedere l’annullamento del provvedimento emesso per le ragioni evidenziate integralmente nella lettera allegata.

Tavolo tecnico ministeriale

ANPO NEWS

Tavolo tecnico ministeriale per la definizione del regolamento definitivo della professione dell'osteopata

Nel rispetto dell'impegno assunto nell'ambito della riunione ministeriale del 19 novembre scorso ed in quelle precedenti, in cui l'A. N. P. O. ha preso parte, unitamente ad altre associazioni di categoria, la stessa comunica il compimento di proficui passi in avanti.
L' A. N. P. O. convocata dallo stesso Ministero, ha partecipato fornendo elementi utili alla formazione del profilo professionale dell'osteopata.
In questo momento, si ritiene necessario evitare da parte di singoli professionisti, Associazioni e responsabili istituzionali di organismi pubblici prospettare, attraverso qualsivoglia mezzo di comunicazione, soluzioni acclarate, essendo ancora in corso valutazioni ministeriali.
Consigliamo, pertanto, di volgere l'attenzione a prospettive equilibrate e sane.

Il Presidente
Giuseppe Forestieri

Assemblea generale dei Soci

Il giorno 25 maggio si terrà l'Assemblea ordinaria dei Soci per l'approvazione dei bilanci e la discussione in merito ai recenti sviluppi per la categoria presso il Ministero della Salute.

anpoInforma - Proseguo iter Legge n.3 del 2018

Il 22 marzo 2019 si è avuto un incontro tecnico tra il Ministero della Salute e le associazioni di rappresentanza degli osteopati, a seguito dell’iter avviato dalla Legge n.3 del 2018. Si è così conclusa la prima fase, nella quale si è affrontato il tema dell’ambito di attività e competenze ed il contesto dell’Osteopata. A questo punto il confronto continuerà in sede di Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dove si dovrà affrontare il nodo della formazione in osteopatia, sentito il Consiglio Universitario Nazionale e del Ministero della Salute, che si dovrà concludere con un decreto governativo, il quale approderà alla Conferenza Stato-Regioni per ciò che riguarda le equipollenze. In tale sede, la nostra associazione ha ribadito l’urgenza nel proseguire speditamente il cammino avviato, sottolineando che al momento operano sul territorio nazionale, professionisti e formatori in osteopatia che chiedono certezze rispetto alla futura e definitiva normazione della professione sanitaria.

L’ANPO continuerà a seguire con attenzione tutti i passaggi futuri.

23/03/2019

Corso BLSD per i soci Anpo

 

Oggi domenica 27 maggio 2018, presso il Green Park Madama in Castel Madama (RM), si è svolto il corso BLSD (Basic Life Support Defibrillation) rivolto al primo gruppo di Soci dell’ANPO, i quali hanno conseguito un'attestazione che li ha abilitati al corretto utilizzo del defibrillatore (DAE) e alla esecuzione delle manovre di rianimazione cardiopolmonare (RCP).

“Il corso, organizzato dalla Società Italiana di medicina del Soccorso – Gruppo UIL FPL, insieme all’Associazione Nazionale Professionisti Osteopati – afferma il Segretario dell’ANPO Cola Paolo D.O. – fa parte integrante della politica dell’Associazione Nazionale Professionisti Osteopati, la quale si pone l’obiettivo sia del mantenimento delle competenze specifiche dell’osteopata, sia di darne di nuove nell’ambito della cura della persona; la normativa nazionale sui defibrillatori, consente infatti all’operatore addestrato e abilitato, di usare il dispositivo in tutta sicurezza, in maniera tale che possa operare con serenità nei confronti del paziente che viene a studio”

Ai partecipanti è stata rilasciata anche la certificazione 118 Regionale.

Il corso ha avuto una parte teorica ed una pratica, con la consegna del programma e del Manuale dello studente di BLS. Gli istruttori, con l’aiuto anche di video informativi, hanno spiegato e dimostrato cosa occorre fare nelle varie situazioni di urgenza, facendo esercitare gli astanti con l’ausilio di manichini e attrezzatura di primo soccorso (maschere, palloni di ventilazione, ecc.).

“Siamo un Team di Istruttori addestrati e certificati AHA (American Heart Association) e SIMESO - continua l’istruttore BLSD Dr. Igino Rocchi, osteopata e socio Anpo – che hanno trovato nell’ANPO la prima realtà di Associazione di Categoria che investe seriamente su questo tipo di formazione per i propri iscritti, i quali trattano pazienti che vanno dai lattanti agli anziani: questo corso li ha abilitati al soccorso per entrambe le categorie di persone”.

A conclusione del corso, il Presidente Nazionale dell’ANPO, Dr Giuseppe Forestieri D.O., ha consegnato le attestazioni rilasciate dagli istruttori ai partecipanti, dichiarandosi soddisfatto per aver dato la possibilità concreta di formare e abilitare il primo gruppo di Soci a questa importante funzione, la quale dà modo di accrescere quell’esiguo ed insufficiente 5% della popolazione italiana attualmente abilitato, che – come dimostrano gli esempi della Città di Piacenza, la quale risulta la più “defibrillata” d’Italia” -, permettono a migliaia di vite di salvarsi ogni giorno.