Benvenuti nel sito ufficiale dell' A.N.P.O.

L'Associazione A.N.P.O. viene costituita ai sensi e per gli effetti dell'art.2 legge 14-01-2013 n. 4 al fine di garantire la trasparenza e gli assetti associativi di chi presta servizi a favore di terzi in maniera abituale e prevalente mediante lavoro intellettuale rientranti nella professione di osteopatia attualmente non disciplinata da specifica normativa e quindi non organizzata in ordine o collegio e quindi Associazione di rappresentanza sindacale e di categoria.

L'Associazione

L'Associazione ha lo scopo di rappresentare, tutelare e valorizzare le attività autonome professionali e in particolare quelle "non regolamentate" sprovviste di un ordine e/o di una cassa di previdenza. In diretta attuazione di tale scopo, ANPO potrà svolgere le seguenti attività:

a) tutelare gli interessi degli iscritti mediante rappresentanza sindacale, anche attraverso la partecipazione ad organismi interprofessionali;

b) promuovere lo sviluppo e la tutela dell' assistenza sanitaria e previdenziale a favore degli associati;

c) promuovere iniziative destinate a migliorare il trattamento fiscale;

d) promuovere e/o fornire servizi per gli associati;

e) rinsaldare fra gli associati i legami di amicizia, collaborazione e solidarietà;

t) promuovere lo studio e la risoluzione di temi o problemi oggetto della categoria;

g) esercitare ogni altra funzione o mandato che siano ad essa conferiti dai propri organi dirigenti;

h) aderire ad iniziative aventi scopi analoghi nell'ambito nazionale ed internazionale e partecipare ad associazioni di categoria o raggruppamenti di esse ed anche di professioni diverse.

 

Commento alla Legge 4/2013

 L'Associazione ANPO intende esprimere il proprio parere in merito alle molteplici interpretazioni rispetto allo status giudico dell'Osteopatia, alla luce della Legge 4/2013.

 Leggi

 

Lettera del Presidente Forestieri al Direttore del quotidiano Sanità Informazione

Egregio Direttore, con la Legge 14-01-2013 n.4 in attuazione dell’art. 117 terzo comma della Costituzione e nel rispetto dei principi dell’UE in materia di concorrenza e di libertà di circolazione, vengono disciplinate le professioni non organizzate in ordini o collegi.

Leggi

Aggiornamento al 5/12/2017

Il DDL 1324 è legge

23 dicembre 2017.

Gentile direttore, ieri 22/12/17, Palazzo Madama ha dato il via libera definitivo al ddl n. 1324-B, sulle professioni sanitarie (con 148 voti favorevoli, 19 contrari e 5 astenuti). Si attende ora la promulgazione della legge da parte del Presidente della Repubblica. Da quel momento in poi, dovranno avviarsi le due procedure previste dalla legge: conferenza stato-regioni per la definizione dei titoli equipollenti, l'ambito di attività e le funzioni caratterizzanti la professione di osteopata, e il decreto del MIUR, in concerto con quello della Sanità, per definire l'ordinamento didattico della formazione universitaria in osteopatia nonché eventuali percorsi formativi integrativi. È solo da come andranno a finire queste procedure che potremo parlare di riconoscimento, ed il "come" rappresenterà l'oggetto delle nostre future battaglie. 

leggi l'articolo

DDL Lorenzin: intervista su Sanità informazione

 

Ddl Lorenzin, Cola (Anpo): «Finalmente un riconoscimento per l’osteopatia, ma attenzione alla formazione…»

Leggi articolo

 

 

 

 

A.N.P.O.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE PROFESSIONISTI OSTEOPATI

Piazza Vincenzo Bellini, 20 - 00046 - GROTTAFERRATA - (RM)

06.94.58.907

info@associazioneanpo.it